La Biblioteca del CNSL comprende circa 20.000 “pezzi” fra libri, riviste, miscellanee estratti, repertori bibliografici. È una raccolta di straordinario valore, con edizioni rare, a cominciare dalle prime edizioni delle opere leopardiane; ma è ricchissima anche la sezione biografica e critica.

Si articola in tre parti: il “Fondo corrente” in continuo aggiornamento; il “Fondo Marino Raicich” e il “Fondo Clemente Benedettucci”, così chiamati in memoria dei due benemeriti donatori.

 

La Biblioteca è frequentata da studiosi e ricercatori di ogni paese, professori universitari, studenti che attendono alla preparazione delle tesi di laurea.

 

È allo studio un progetto di Biblioteca digitale leopardiana, che farà parte della Biblioteca digitale italiana. Il progetto, già consegnato al Ministero per i Beni e le Attività Culturali nel 2007, si articola in 6 moduli includenti autografi, edizioni, fonti, iconografia e documenti vari conservati in ogni biblioteca, principalmente nella Biblioteca Nazionale di Napoli, in quella del CNSL e in quella di Casa Leopardi.

 

  • Biblioteca in continuo accrescimento con volumi e documenti a disposizione degli studiosi di tutto il mondo.
    Bibliotecario: Ermanno Carini  (ermanno.carini@tiscali.it)
     
  • Mediateca con ricco materiale multimediale (su prenotazione).

ATTIVITA'