Convegno internazionale "Lo Zibaldone infinito: ricezione, influssi traduzioni"
Pubblicato il 24 Aprile 2020

La cattedra di Letteratura Italiana dell’Università Cardinale Stefan Wyszyński di Varsavia, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, e sotto il patrocinio del Centro Nazionale di Studi Leopardiani e del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario de “L’infinito”, ha organizzato il primo convegno internazionale leopardiano mai organizzato in Polonia, dal titolo Lo «Zibaldone» infinito: ricezione, influssi, traduzioni, che si terrà a Varsavia nelle giornate del 29 e 30 ottobre 2020.

Il comitato organizzativo invita leopardisti, ma anche dottorandi e giovani ricercatori a proporre interventi della durata di circa 20 minuti incentrati su due temi distinti: uno, il principale, dedicato specificamente allo Zibaldone, si propone di indagare la ricezione dell’opera leopardiana nel contesto letterario contemporaneo, individuando le influenze da essa esercitate nei vari ambiti del sapere; l’altro, invece, si propone invece di focalizzare l’attenzione sulla ricezione di Leopardi in Polonia, analizzando le traduzioni delle opere leopardiane in contesto polacco, così come le affinità riconoscibili tra gli autori appartenenti a questo contesto e il grande recanatese.

Le proposte, accompagnate da un abstract e da una breve presentazione, dovranno essere inviate entro il 20 giugno 2020 all’indirizzo leopardi.varsavia@gmail.com.

Per ogni altra informazione, si consiglia di scaricare il testo completo della call for papers.